«LE SPINE A CHE COSA SERVONO?»
A. DE SAINT-EXUPÉRY, Il Piccolo Principe

1.
Piccolo Principe: Una pecora se mangia gli arbusti, mangia anche i fiori?
Saint-Exupéry: Una pecora mangia tutto quello che trova.

2.
Piccolo Principe: Anche i fiori che hanno le spine?
Saint-Exupéry: Sì. Anche i fiori che hanno le spine.

read more...

3.
Piccolo Principe: Ma allora le spine a che cosa servono?

4.
Piccolo Principe: Le spine a che cosa servono?
Saint-Exupéry: Le spine non servono a niente, è pura cattiveria da parte dei fiori.

5.
Piccolo Principe: Non ti credo! I fiori sono deboli. Sono ingenui. Si rassicurano come possono. Si credono terribili con le loro spine…
Saint-Exupéry: (Se questo bullone resiste ancora, lo farò saltare con un colpo di martello.)

6.
Piccolo Principe: E tu credi, tu, che i fiori…
Saint-Exupéry: Ma no! Ma no! Non credo niente! Ho risposto una cosa qualsiasi. Mi occupo di cose serie, io!

7.
Piccolo Principe: Di cose serie! Parli come i grandi! Tu confondi tutto… tu mescoli tutto!

8.
Piccolo Principe: Io conosco un pianeta su cui c’è un signor Chermisi. Non ha mai respirato un fiore. Non ha mai guardato una stella.

9.
Piccolo Principe: Non ha mai voluto bene a nessuno. Non fa altro che addizioni. E tutto il giorno ripete come te: “Io sono un uomo serio! Io sono un uomo serio!” e si gonfia di orgoglio. Ma non è un uomo, è un fungo!

10.
Saint-Exupéry: Che cosa?
Piccolo Principe: Un fungo!

11.
Piccolo Principe: Da migliaia di anni i fiori fabbricano le spine. Da migliaia di anni le pecore mangiano tuttavia i fiori. E non è una cosa seria cercare di capire perché i fiori si danno tanto da fare per fabbricarsi delle spine che non servono a niente? Non è importante la guerra fra le pecore e i fiori?

12.
Piccolo Principe: Non è più serio e più importante delle addizioni di un grosso signore rosso? E se io conosco un fiore unico al mondo, che non esiste da nessuna parte, altro che nel mio pianeta, e che una piccola pecora può distruggere di colpo, così un mattino, senza rendersi conto di quello che fa, non è importante questo!

13.
Saint-Exupéry: Il fiore che tu ami non è in pericolo… Disegnerò una museruola per la tua pecora… e una corazza per il tuo fiore… Io… Non sapevo bene che cosa dirgli. Mi sentivo molto maldestro. Non sapevo come toccarlo, come raggiungerlo… Il paese delle lacrime è così misterioso.